Sbocchi professionali e proseguimento degli studi

Sbocchi professionali
Il laureato magistrale in Psicologia dell'intervento clinico e sociale potrà iscriversi alla sezione A dell'Albo degli psicologi dopo aver effettuato il tirocinio professionalizzante e superato l'esame di Stato, acquisendo così il titolo di Psicologo.
 
Se intende rivolgersi al mercato del lavoro, il laureato magistrale iscritto all'Albo potrà trovare occupazione in qualità di libero professionista, di consulente, oppure all'interno di enti pubblici, privati, o privato-sociali (cooperative, associazioni). Per le specifiche competenze acquisite nel corso magistrale di Psicologia dell'intervento clinico e sociale, il laureato potrà esercitare funzioni di responsabilità per l'intervento rivolto alla persona, ai gruppi, alle comunità.
PROSEGUIMENTO DEGLI STUDI

Se intende poi proseguire un percorso di Alta Formazione, il laureato magistrale può accedere ai corsi di Dottorato di ricerca, di durata triennale, ai master di secondo livello, di durata annuale o biennale, e alle Scuole di Psicoterapia di durata quadriennale.